Il sogno di Matko

Il sogno di Matko.

ital

snimek-081sk.jpg

La pagina dedicata a Matko.

Il sogno di Matko.

Un sincero saluto a tutta la brava gente ed un caloroso augurio di

FELICE ANNO NUOVO

(meglio non mettere la data cosi lo possono lasciare per sempre)

Ciao, mi chiamo Matko, sono nato il 25.11.2004 in 30. settimana, quindi con 2,5 mesi di anticipo. Ero il piu piccolo uomo al mondo, pesavo solo 11120 g e misuravo a lungo solo 36cm.

I miei genitori erano molto preoccupati, assistendomi in ospedale ogni momento disponibile. Per molto tempo la mia casa e’ stata l’incubatrice. Ma questo non mi ha creato problemi, bensi’ il mio cuoricino e la respirazione. Soffrivo ripetutamente di polmonite. Per lungo tempo il ventilatore e’ stato il mio unico alleato, cosi tutte le altre machine. Ma ho dimostrato a tutti che so combattere e che sono forte. Piano piano ho iniziato a crescere. E giorno dopo giorno diventavo sempre piu grande guadagnando sempre qualche grammo. Quando sono arrivato a pesare 1500g le zie infermiere hanno iniziato a chiamarmi “ciccione”, perche improvvisamente ero il piu grande tra tutti i piccoli. E finalmente e’ arrivato il momento, quando mi hanno trasferito al reparto dei “grandi”, che chiamavano anche “mangiatoia”.

Qui sono cresciuto un po’ piu velocemente. Quello che mi e’ piaciuto meno e’ stato quando hanno iniziato a farmi fare gli esercizi secondo “il metodo di Vojto” e quindi per il dolore urlavocosi forte da disturbare tutti.

Dopo quasi 3 mesi finalmente la Dottoressa ha detto, che potevo andare a casa. Siamo partiti piu’ ricchi di tante certificazioni, medicine e le 18 diagnosi nella mia cartella clinica. Purtroppo a casa non sono rimasto a lungo. Infatti dopo una settimana sono dovuto tornare nuovamente in ospedale, e mi hanno sottoposto ad un intervento. Ero ancora piccolino, pesavo solo 2500 grammi e’ risultato molto delicato e difficile.

Dopo anestesia non sono riuscito a respirare da solo, quindi sono finito di nuovo in rianimazione. Per e’ stato un calvario, tutto complicato, ma ho dimostrato con tenacia la mia voglia di vivere.

Nel primo anno della mia vita ho avuto un’ altro intervento al rene, successivamente infiammazioni hanno reso molto difficile la mia degenza in ospedale. Ho avuto spesso tante malatie, dovevo fare gli esercizi e quindi il mio primo anno di vita l’ho trascorso quasi sempre in ospedale. Durante i brevi periodi che restavo a casa la Mamma ha continuato a farmi fare gli agonianti eserzi del “metodo Vojto” e ho continuato a piangere e a soffrire per il dolore. La “zia” neurologa, mi diceva sempre che sono “bravo”e’ questo mi dava lo stimolo per continuare con tenacia. Raggiunti faticosamente i 2 anni e 4 mesi “La zia” neurologa e tornata da me diagnosticandomi il DMO. Ho dovuto pertanto fare le siringhe Cerebrolysin che mi hanno fatto veramente molto male.

In settembre 2007 sono ebtrato in cura dalla dottoressa Augustini in Egitto. Ho iniziato a parlare di piu, ho imparato i nomi di tutti i miei amici, alla fine riesco a cantare le canzoncine.

Ho imparato anche a nuotare con il salvagente. Forse per qualcuno una cosa naturale, ma per me significano conquiste.

Come andro avanti si vedra, la cura dalla dottoressa e’ a lungo termine e bisogna ripeterla costantemente. Dal punto di vista economico e’ pero’ al quanto costosa. L’assicurazione non da’ copertura.

Pertanto desidero ringraziare tutti coloro che gia’ mi hanno mandato i soldi, e vorrei chiedervi di non dimenticarmi e se potete di aiutarmi ancora. Aiutatemi affinche possa un giorno realizzare il grande mio sogno….

Vorrei iniziare a camminare da solo, correre con gli altri bambini nel parco, prendere le farfalle, andare in bici, giocare a calcio….semplicemente essere un bambino sano. Per finire puo aiutare la cura della dottoressa Augustini, delfinoterapia, hipoterapia, comprare una nuova bicicletta speciale specializzata e continuare a fare gli esercizu con tanti altri attrezzi…..

Costo della terapia

Egitto Dr. Augustini, 1 volta all’ anno, costo stimato tra 1400-1700 Euro (dipendente dalla durate del soggiorno) + le spese di viaggio stiamti sui 2160 Euro.

Desidero sperimentare anche la delfinoterapia in Turchia, ma non sappiamo se riusciamo a farla.

In Turchia il costo della cura si aggira sui 3900 Euro, piu’ soggiorno 1830 Euro.

Per informazioni, approfondimenti aiuto

conto corrente Slovacchia:

2619457687/1100

Tatra banka

Conto corrente dall’ estero:

IBAN

SK85 1100 0000 0026 1945 7687

BIC [SWIFT] TATRSKBX

Oppure

Il mio dono:

Per ogli dono in anticipo ringrazo

Matko

IL RINGRAZIAMENTO SPECIALE

JIRS a Odd.palologických novorodencov FNsP sv.Cyrila a Metoda na Antolskej v Bratislave

MUDr.Hartmannovej

MUDr.Pivarníkovej

Ľubke Kaiserovej per aiuto

a tutti dottore e le infermiere con pazienza

MUDr.Orosovej prim. detskáho pľúc.oddelenia UTARCH Pod.Biskupice a celému kolektívu

MUDr.V.Polákovi prim.odd detskej urológie DFNsP Kramáre a celému kolektívu

MUDr. Martinovi Smrekovi

MUDr.Murínovej con infermiera

MUDr.Komadovej con infermiera

Erike Kubešovej per reabilitazione e difficili inizi

Katke Mičíkovej e tutto il reparto DC na Cyprichovej

MUDr. Ostrihoňovej z neurolog.centra Sinalgis

… a tutti che portiamo nel cuore ))

MUDr. Eva Augustínova

Foto con MUDr.Evou Augustinovou v Egyte

083sk.jpg


Baner

gif1.gif

gif2.gif

gif3.gif

gif4.gif

gif5.gif